Siamo in una situazione ancora poco piacevole per via di questo virus da un po di tempo a questa parte ha investito le nostre vite quotidiane, cambiandole e smontando tutte le routine a cui eravamo abituati. Anche nel caso di un trasloco le operazioni che sono cambiate riguardano sopratutto l’inscatolamento e l’igenizzazione di tutti i pacchi o oggetti da spostare, e sicuramente le limitazioni di spostamento imposte dal DPCM.

Massima attenzione all’igenizzazione e sanificazione

L’epidemia di Coronavirus ha modificato in modo drastico la nostra quotidianità e non solo perché ci ha costretto a rimanere “reclusi” in casa il più possibile.

Per ridurre il rischio contagio abbiamo cominciato a fare cose che non ci saremmo mai immaginati fino a qualche mese fa, dall’indossare la mascherina al disinfettare gli oggetti che maneggiamo fuori casa con le mani potenzialmente contaminate come le chiavi o lo smartphone.

Anche le scatole e i pacchi del trasloco potrebbero essere a rischio, visto che esiste la possibilità che siano stati toccati esposti, ed è proprio per questo che vanno igienizzati prima di essere riposti nella nuova casa.

Attenti ai limiti che riguardano lo spostamento da regione e regione.

Link nuovo DPCM

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Apri chat
1
Ciao posso aiutarti con il tuo trasloco ?