Se stai per traslocare a Roma devi affrontare una delle peggiori situazioni previste per un trasloco, la capitale è spesso molto trafficate e le vie strette non facilitano i lavori di trasporto.

Roma è una delle città più frenetiche e caotiche, terreno ostico per i traslocatori. Zone come il centro storico (Colosseo, Trastevere, Via del Corso, Via Cola di Rienzo)  dove oltre a dover essere dei bravi autisti, visto le strade strette e sempre trafficate, bisogna conoscere bene le possibili soluzioni e strade secondarie per non incappare in ingorghi che potrebbero far diventare il nostro trasloco, una sorta di via crucis.

  1. Traslocare a Roma: Pianifica il percorso in base all’orario stimato di partenza

Spesso il percorso da affrontare durante il trasloco viene tralasciato in secondo piano, ci si affida navigatore come per qualsiasi spostamento che affrontiamo in auto, ma non sempre si tratta della soluzione migliore. Conoscere la zona di partenza e le strade secondari meno trafficate di Roma può facilitare il trasporto del carico evitando lunghe code, diminuendo il tempo di lavoro e abbattendo sensibilmente i costi e anche lo stress dei nostri dipendenti. 

2) Traslocare a Roma: Meglio il fine settimana o un giorno feriale ?

Non sempre è possibile decidere il giorno del trasloco, spesso si e costretti ad effettuare il trasporto in un preciso giorno, dettato magari dagli orari di lavoro del cliente e concordato in base alla disponibilità dei nostri traslocatori. In base alle zone di destinazione o di carico, spesso il trasloco può essere effettuato in giorni particolari, che secondo l’esperienza maturata e la conoscenza della viabilità di Roma potranno agevolare notevolmente tutte le operazioni d carico e scarico merce.

L’esperienza maturata negli ultimi 20 anni dalla ditta Di Maria Traslochi vi permetterà di ricevere la consegna della merce nel minor tempo possibile e con la massima serietà. 

3) Traslocare a Roma: Assicurati che il mezzo scelto sia idoneo e possa sostare nei pressi della tua casa

In base alla zona di carico e scarico, e in base alla quantità di scatoloni o mobili da caricare la ditta di Maria Traslochi pianificherà i mezzi da impiegare, dai furgoni delle giuste dimensioni, all’utilizzo di attrezzature speciali come carrelli elevatori o montacarichi capace di spostare i vostri mobili o scatoloni anche dal decimo piano di una palazzina con semplicità e in sicurezza.

La ditta di Maria Traslochi ovviamente è munita di tutti i permessi necessari per poter operare in tutte le zone più restrittive come ZTL o zone a traffico limitato.

4)Traslocare a Roma: Avvisa i tuoi vicini o il tuo condominio delle operazioni di trasloco

Un altro importante aspetto da non sottovalutare durante la fase di un trasloco, riguarda il nostro vicinato o il nostro condominio. Avvisare il vicinato del trasloco è una buona prassi, per evitare problemi il giorno del trasporto, o eventuali incazzature da parte dell’amministratore del condominio che spesso vuole giustamente essere a conoscenza di questi eventi che possono mettere confusione e nervosismo al vostro vicinato.

La ditta Di Maria effettua traslochi su misura a prezzi vantaggiosi grazie all’ottima organizzazione logistica dei nostri mezzi e traslocatori che si dividono il lavoro in base alle zone di competenza. La sicurezza di un lavoro svolto a perfetta regola d’arte viene data dall’impiego dei migliori materiali e dall’esperienza e la professionalità del nostro personale.

Per noi il trasloco è un evento che va curato nei minimi particolari, solo così possiamo garantire ai nostri clienti la serenità e la trasparenza necessarie per affrontare al meglio la giornata del trasloco.

Traslocare a Roma.. 4 cose da sapere prima di affrontare il trasloco nella capitale
5 (100%) 2 votes