4 soluzioni per personalizzare la vostra cucina

La cucina è uno degli ambienti preferiti dalle famiglie Italiane e spesso teatro di vita delle nostre case. 

Oggi giorno con il ritmo frenetico dei tempi moderni e con la tendenza ad ottimizzare gli spazi hanno trasformato la cucina in un luogo che spesso diventa un tutt’uno con il soggiorno trasformandosi in un ambiente nuovo e movimentato.

Modifiche cucine:Elementi di una cucina

La cucina è composta da vari elementi assemblati tra di loro, basi di diversa misura, top, pensili colonne ed elementi come elettrodomestici si sposano insieme in una composizione uniti tra di loro dai componenti  interni come piano di lavoro zoccoli e cornici.

Modifiche cucine: Riadattare una cucina esistente

Questo tipo di esigenza si ha spesso quando si trasloca e si vuole salvare la propria cucina e riadattarla al nuovo ambiente, o nel caso di un’acquisto di una cucina usata da riadattare alle dimensioni della vostro ambiente.

La ditta Di Maria Traslochi si occupa da oltre 20 anni di traslochi su Roma e in tutta Italia, e ha una squadra specializzata che si occupa esclusivamente dell’ambiente cucina. Smontaggio e rimontaggio di qualsiasi tipologie di cucine, possibilità di magazzino, ristrutturazione completo dell’ambiente e degli impianti idraulici ed elettrici per la predisposizione dei nuovi allacci necessari per la cucina.

1)Modifiche cucine: Sostituire solo il top cucina.

Il piano di lavoro della cucina e diventato nelle cucine moderne il vero protagonista capace di caratterizzare l’ambiente sia dal punto di vista estetico che funzionale. Oggi possiamo trovare sul mercato diverse soluzioni e materiali innovativi per rinnovare il piano di lavoro o top.

Piano di lavoro in acciaio

Si tratta infatti di un materiale estremamente igienico e per questo motivo è solitamente utilizzato per rivestire le cucine di ristoranti e industrie alimentari. Inoltre, l’acciaio offre una grande resistenza al calore, alle macchie e agli urti. 

Piano di lavoro in laminato

Il laminato è particolarmente indicato per il piano di lavoro della cucina perché offre estrema resistenza all’acqua, all’umidità, agli agenti chimici e agli urti, oltre ad essere facile da pulire con una spugnetta inumidita di sapone liquido. Inoltre il laminato permette di essere prodotto in una gamma quasi infinita di varietà di colori ed effetti, simulando anche materiali più pregiati, ma più delicati, come per esempio il legno o il marmo.

Piano di lavoro in marmo o granito

Le incomparabili caratteristiche estetiche dei top cucina in marmo e granitopietre naturali, li rendono tra i pani lavoro più ricercati tra gli amanti delle cucine. I piani di lavoro in marmo sono apprezzati per caratteristiche estetiche inimitabili, grazie a inconfondibili diversificazioni cromatiche, ma non sono altrettanto popolari come prezzi. 

2)Modifiche cucine:Aggiungere una penisola o un muretto.

La penisola in cucina è un elemento molto apprezzato per diverse ragioni, in parte estetiche ma certamente legate alla praticità e funzionalità degli spazi, caratteristiche fondamentali delle case moderne. È una soluzione che molti preferiscono alla classica isola, perché si adatta bene anche alle piccole cucine e crea una continuità con l’ambiente circostante, conferendo armonia e stile all’insieme.

La cucina con penisola risulta estremamente funzionale quando si tratta di preparazione dei pasti, perché permette di sfruttare più superfici disposte alla giusta distanza dal necessario.

Se vi piace una cucina a vista e non volete separarla dalla zona soggiorno o salotto, potete utilizzare la penisola come divisorio tra gli ambienti, sfruttando l’effetto da parete finta, senza togliere luminosità e continuità agli interni della vostra casa.

3)Modifiche cucine:Sostituire solo le ante o riverniciarle.

Rinnovare la cucina cambiando solo le ante presenta sicuramente notevoli vantaggi, non si spiegherebbe altrimenti il successo che ha ottenuto negli ultimi anni questo tipo di restyling o lifting delle cucine. Anzitutto si tratta di un sistema comodo e veloce, in quanto, rispetto a quando si ordina una cucina nuova, qui non c’è nessun tempo di attesa. Dopo aver scelto le ante e le maniglie preferite, le vecchie vengono sostituite in poche ore di lavoro, senza alcun disagio e senza bisogno di toccare in alcun modo la struttura. Inoltre, con il sistema di sostituzione delle ante si ottiene un risparmio stimabile tra il 40 e il 70%, ottenendo di contro risultati estetici e funzionali che nulla hanno da invidiare al nuovo. Cambiare le ante della cucina non migliora solo l’estetica e l’immagine della cucina, ma anche la sua funzionalità e resistenza nel tempo. 

4)Modifiche cucine: Trasformare la cucina in un open space

A volte tutto ciò che si desidera è una zona giorno ampia, luminosa e multi funzione, soluzione che si ottiene con la progettazione della cucina e del soggiorno in un unico ambiente detto appunto open space.

Molto importante nella costruzione e nella progettazione dell’open space sono le modalità con la quale vogliamo delimitare le due zone diversificandole tra di loro con una parete scorrevole, un bancone o una penisola, o una diversificazione dei due ambienti delimitata da colori o pavimenti diversi.

Se avete bisogno di spostare la vostra cucina o di modificarla e trasformarla in un nuovo ambiente con un budget low cost, potete contattarci e richiedere un preventivo, vi aspettiamo.

2 Comments

  1. angela rosati
    19 Febbraio 2020 at 22:44

    Vorrei sostituire le ante della mia vecchia cucina Ikea ed il top..

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Apri chat
1
Ciao posso aiutarti con il tuo trasloco ?
Powered by