Protezione parquet… scopriamo come salvarlo durante il trasloco.

 Il Parquet è un pavimento molto amato dagli Italiani che da sempre un tocco in più di bellezza e che rende l’ambiente dove viene installato più caldo e coinvolgente. Chi lo possiede sa già della cura, delle attenzioni particolari e della pulizia che necessita questo straordinario materiale qual è il legno.

1) Proteggete il parquet con i cartoni e il feltro

Durante le fasi di un trasloco è molto importante proteggere il pavimento in generale per non rischiare di recare danni allo stesso durante le fasi di scarico e carico, smontaggio dei mobili e rimontaggio. Se in casa avete il parquet e state per effettuare un trasloco dovete essere sicuri di aver letto i 4 consigli che vi stiamo per dare.  

Protezione Parquet:Materiali da usare per la protezione dei Parquet.

Per la protezione del parquet i materiali che possiamo utilizzare sono svariati, dal cartone ondulato doppio, rotoli di feltro o guaina felpata con sopra uno strato di cartone, per i mobili e le sedie è sempre consigliabile utilizzare dei feltrini (gommini) da incollare prima di scaricare i mobili sul parquet. Munitevi di tutto il materiale necessario prima ancora di far arrivare la ditta di Traslochi, o se preferite contattate e chiedete informazioni e il materiale necessario alla ditta di traslochi che avete incaricato per il vostro trasloco. Assicuratevi che la ditta di traslochi incaricata sia al corrente delle camere dove è presente il parquet e adeguatamente preparata.

Feltro e guaina felpata per il miglior risultato

Esistono lunghi rotoli di feltro o guaina felpata che si possono acquistare nei negozi di casalinghi, nelle grandi catene e nei negozi per edilizia, in lotti da 50-100 metri, e che coprono alla perfezione il parquet. Meglio piazzare i cartoni sopra questo rivestimento per non correre nessun rischio.  

Assicuratevi di stendere su tutta la superficie del parquet uno strato di cartone o di feltro o se volete risparmiare qualcosina create delle vere e proprie strisce che vadano a coprire tutta la superficie del parquet o perlomeno tutte le zone interessate allo spostamento e scarico dei mobili e dei cartoni.

2) Trovare il materiale per la protezione del parquet

I materiali sopra elencati per la protezione del parquet, possono essere acquistati su internet, o anche nelle ferramenta, o se concordato preventivamente, possono essere forniti dalla ditta di traslochi. Se cerchi una ditta seria e che abbia esperienza e le giuste competenze per il tuo trasloco sul parquet, puoi contattarci e richiedere un preventivo.

3) Evitare di trascinare oggetti pesanti

Durante tutte le fasi di scarico e carico su pavimentazioni in parquet, oltre all’adeguata copertura con i materiali che abbiamo sopra visto, è necessario che tutti gli oggetti siano sempre spostati sollevandoli e adagiandoli con curasenza mai essere trascinati. Anche gli scatoloni, che a prima vista potrebbero non essere un problema per il parquet, si potrebbero rilevare un problema se trascinati e se sotto ad essi siano finiti sassolini o piccoli oggetti ruvidi e taglienti.

4) Mettete i gommini sotto ai mobili

Per una protezione dai graffi che si potrebbero verificare durante le fasi del trasloco e lo spostamento dei mobili più in generale vengono usati dei gommini bio-adesivi, o feltrini che vengono applicati sotto a ogni gamba delle sedie e sotto alle basi di tutti i mobili o oggetti pesanti di arredamento. Quando si ha a che fare con il parquet ogni accortezza è necessaria. Abbiamo visto parquet rovinati per la poca attenzione e pulizia delle scarpe. In questi casi è consigliabile utilizzare delle calzature apposite o dei rivestimenti per scarpe usa e getta, per evitare che dei sassolini o pezzi di vetro possano finire incastrati sotto la suola della scarpa e rigare il parquet

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Apri chat
1
Ciao posso aiutarti con il tuo trasloco ?